Martina Franca

Marcia sulla SS 172, il sindaco Ancona invita tutti i cittadini ad unirsi per dare un segnale forte alle autorità competenti

mercoledì 16 marzo 2016
Il sindaco di Martina Franca, Ancona, invita tutti i cittadini a partecipare alla passeggiata che si terrà il 17 marzo, domani, sulla SS 172, per dimostrare la propria gratitudine a tutte le persone, le associazioni, i comitati, le istituzioni, ecc, che si hanno dimostrato solidarietà all'amministrazione comunale in merito alla questione della chiusura del tratto dell'arteria della Valle d'Itria.

Questo il testo della lettera:

"Cari cittadini,

nel ringraziare tutti coloro, singoli o riuniti tramite le associazioni o comitati del territorio, personalità delle istituzioni scolastiche ed ecclesiastiche, donne e uomini di cultura, giovani, che in questi giorni hanno mostrato la loro solidarietà alle azioni messe in campo dall’Amministrazione Comunale, trasferitasi ormai con la Giunta nella tenda allestita sulla ss172, presidio per affermare la dignità della città nel luogo della Valle d’Itria in cui essa è stata ferita,
VI INVITO Giovedì 17 marzo alle ore 16.00, giorno in cui ricorre la commemorazione di San Martino del Sacco (1799), a partecipare ad una simbolica marcia - passeggiata che avrà inizio dalla tenda allestita fino ad arrivare nei pressi del tratto sequestrato ed interrotto della strada per Locorotondo, insieme anche ai Sindaci dei Comuni della Valle d’Itria.
Tutti insieme, nessuno escluso, in un’azione per stimolare le Autorità competenti ad adottare gli atti necessari per risolvere, senza ulteriori indugi, le questioni della depurazione delle acque e della riapertura in sicurezza della ss172, a causa delle quali da ormai un mese la Valle d’Itria è divisa e le relative comunità, da sempre vicine, risultano oggi così lontane.
Sarà un momento di conoscenza ed unità , insieme ai cittadini del Comune di Locorotondo, il cui Sindaco, Tommaso Scatigna, sarà anche lui in prima linea, dall’altra parte dello sbarramento, per testimoniare il disagio che le comunità stanno vivendo.
Faccio appello ai cittadini, alle categorie economiche, sportive, alle istituzioni laiche e religiose, ai giovani, alle forze politiche e sociali ad aderire ed a diffondere l’iniziativa, affinchè sia rappresentata la volontà unitaria del territorio alla rapida risoluzione del problema".
 
 
Altri articoli di "Martina Franca"
Martina Franca
15/01/2019
L'uomo, originario del leccese, è stato sorpreso ...
Martina Franca
05/12/2018
Militari del Nucleo di Polizia Economico – ...
Martina Franca
30/11/2018
L'incidente ieri sera, poco dopo le 19, sulla statale 100 che collega Taranto a ...
Martina Franca
08/11/2018
Branchi di lupi in Puglia, in particolare a Noci e ...